Skip to main content

Whistleblowing.

Questa sezione contiene le informazioni sul tema del Whistleblowing (introdotto dal D.Lgs. 24 del 10 marzo 2023) e consente l’invio e la gestione (anche in forma anonima) delle segnalazioni relative ad illeciti e/o violazioni riscontrati durante la propria attività.

Gentile visitatore,

il D. Lgs 24/2023, di attuazione della direttiva (UE) 2019/1937, riguardante la protezione degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito del loro rapporto di lavoro (c.d. “Whistleblowing”) ha previsto, in presenza di determinati presupposti, l’obbligo per gli enti di attivare canali di segnalazioni interni che garantiscano la riservatezza e l’identità del segnalante e lo tutelino da ogni possibile azione ritorsiva. La Fondazione “Istituto Tecnico Superiore Lombardo per le Nuove tecnologie Meccaniche e Meccatroniche”, in adempimento alle previsioni di legge e nell’ottica di garantire correttezza e trasparenza nella conduzione della propria attività, ha provveduto all’implementazione di un canale di segnalazione (piattaforma whistleblowing) al quale è possibile accedere per inviare le proprie segnalazioni su situazioni rilevanti ai fini di legge o regolamenti interni.
La piattaforma whistleblowing è configurata in modo da garantire la massima tutela e riservatezza, sia in relazione all’identità del segnalante e delle altre persone coinvolte, che al contenuto delle segnalazioni.
Il sistema di segnalazione prescelto si attiva in modo facile e veloce. L’interfaccia permette all’utente di inserire agevolmente la propria segnalazione e al ricevente di analizzare, categorizzare e gestire ogni caso.
Grazie a politiche di conservazione di dati aderenti al GDPR, la piattaforma di segnalazione Whistleblowing consente ai segnalatori di condividere dati criptati restando nell’anonimato.
Con il presente vademecum, ti riportiamo il percorso da seguire per effettuare la segnalazione ed alcune informazioni sulle procedure adottate in materia di segnalazioni di illeciti. Per le modalità operative, puoi seguire le indicazioni del “Manuale del segnalante” al quale si può accedere seguendo le istruzioni citate nel seguito di questa pagina.

L’informativa privacy è disponibile al seguente link. 

CARATTERISTICHE DELLA SEGNALAZIONE

La segnalazione deve riferirsi a inadempimenti della normativa o di procedure e regolamenti interni, ivi inclusi il Codice Etico e Modello organizzativo di gestione e controllo redatto ai sensi del D.lgs 231. Pertanto, le segnalazioni che abbiano ad oggetto lamentele, richieste personali o, più in generale, circostanze non rilevanti potrebbero non essere tenute in considerazione.

Le segnalazioni devono essere rese in buona fede, circostanziate e fondate su elementi di fatto precisi e concordanti, anche al fine di non disperdere l’efficacia dello strumento messo a tua disposizione. Chiunque effettui con dolo o colpa grave segnalazioni che si rivelino successivamente infondate potrà essere soggetto a sanzioni disciplinari.

GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI

Per tutelare al massimo il segnalante, il segnalato e gli altri soggetti coinvolti sono state adottate le necessarie misure di sicurezza: indipendentemente dalla scelta operata dal segnalante di rendere una segnalazione in forma anonima o meno (come indicato nel successivo punto 5), viene garantita la riservatezza dell’identità di chi scrive e del contenuto della segnalazione attraverso protocolli sicuri e strumenti di crittografia che permettono di proteggere i dati personali e le informazioni fornite. L’identità del segnalante non è mai rivelata senza il suo consenso, ad eccezione dei casi previsti dalla normativa vigente. L’organo competente per la gestione delle segnalazioni è l’Organismo di Vigilanza della Fondazione “Istituto Tecnico Superiore Lombardo per le Nuove tecnologie Meccaniche e Meccatroniche”.

In aggiunta alle informazioni fornite, ti invitiamo a prendere visione della procedura “whistleblowing” emessa dalla Fondazione, disponibile a questo link.

MODALITÀ DI TRASMISSIONE

  1. Accedere al link: https://whistleblowing.dataservices.it/ITSLOMBARDO
  2. Cliccare sul tasto “Invia una segnalazione” posto nel riquadro “segnalazione wistleblowing”
  3. Indicare il canale di segnalazione scelto cliccando sull’icona apposita
  4. Seguire le indicazioni fornite dal sistema per procedere alla segnalazione compilando i campi disponibili
  5. Se hai bisogno di istruzioni, consulta il Manuale del segnalante al quale si accede seguendo quanto indicato nella successiva nota

MODALITÀ PER CONOSCERE LO STATO DI UNA PROPRIA SEGNALAZIONE PRECEDENTE

  1. Accedere al link: https://whistleblowing.dataservices.it/ITSLOMBARDO
  2. Cliccare sul tasto “segui segnalazione” posto nel riquadro “segui la segnalazione”
  3. Seguire le indicazioni fornite dal sistema per procedere alla segnalazione compilando i campi disponibili
  4. Se hai bisogno di istruzioni, consulta il “Manuale del segnalante” al quale si accede seguendo quanto indicato nella successiva nota

Nota: Cliccando su “invia una segnalazione”, nel riquadro “segnalazione wistleblowing”, è disponibile in alto a destra sullo schermo il Manuale del segnalante che descrive dettagliatamente la procedura da seguire per la presentazione di una segnalazione e la verifica dello stato di una segnalazione presentata in precedenza.